Stefano Bollani – Ospite

Stefano Bollani, enfant prodige che a sei anni inizia a suonare il pianoforte, oggi conosciuto in tutto il mondo, tanto da dover rendere il suo sito internet ufficiale traducibile, oltre che in inglese e in francese, anche in danese e in giapponese.

Chi è?

Decine di dischi e decine di premi lo accompagnano nella sua splendida carriera e come ogni musicista che si rispetti non può non collaborare con la radio.
Ma questa volta non parliamo di radio, ma di televisione. L’esperienza televisiva per Bollani inizia nel 2005 come ospite fisso nel programma di RaiUno “Meno siamo meglio stiamo”, di e con Renzo Arbore. Nel 2010 arrivano sul piccolo schermo tre puntate di uno special tratto dalla trasmissione radiofonica Dottor Djembè, riadattate per la televisione andate in onda su Rai 3. Nella prima Giornata Mondiale del Jazz, indetta dall’Unesco per il 30 aprile, Rai3 ha voluto come protagonista proprio Stefano Bollani come protagonista del programma televisivo con Caterina Guzzanti “Sostiene Bollani” completamente dedicato alla musica.

Cosa ci fa qui?
Portatore sano della musica in televisione, anche se lui dice di no. E’ uno dei compagni di viaggio di Paolo Rossi e continuerà ad accompagnarlo anche durante questo spettacolo. Rossi ha volutamente scelto tra i musicisti a lui più cari gli ospiti delle tre serate, ci saranno anche Luciano Ligabue, Vinicio Capossela e Gianmaria Testa ad accompagnare la sua narrazione comica.

Ma allora cosa ci fa qui Bollani? Gli abbiamo girato la domanda, sentite un po’