Emanuele Dell’Aquila – Direttore Musicale

Sulle note di un vecchio motivetto televisivo: “Ma che musica!? Che musica!? Che musica maestro?!”. E’ la domanda che abbiamo fatto ad Emanuele Dell’Aquila.

Chi è?

Emanuele Dell’Aquila nasce a Margherita di Savoia, in Puglia, il 9 luglio 1962.
La passione per la musica arriva a 10 anni dopo il ritrovamento di una chitarra abbandonata in un rispostiglio, ma è negli anni ’70 che inizia veramente ad accumulare diverse esperienze musicali che faranno di lui un musicista versatile. Versatilità che lo caratterizzerà e farà di lui il suo biglietto da visita. E’ proprio grazie a questa caratteristica che riesce a concepire la musica nella sua totalità e ad utilizzare le sue conoscenze per realizzare eventi musicali sia live che discografici, spaziando dalla chitarra classica alle sonorità digitali degli anni ottanta.

Cosa fa qui?
E’ il direttore musicale dello spettacolo di Paolo Rossi “Confessioni di un cabarettista di m.”.
Non è stato scelto a caso, infatti sono passati vent’anni dal primo incontro con Paolo Rossi ed è stato proprio l’incontro con quest’ultimo che permette a Dell’Aquila di conoscere il teatro prima e la televisione poi.
Teatro e televisione, due modi di fare spettacolo così diversi che vedono spesso susseguirsi gli stessi attori e gli stessi direttori musicali. Abbiamo chiesto direttamente ad Emanuele Dell’Aquila come la produzione teatrale sia diversa da quella televisiva, come la musica  entra in televisione e a teatro, ma anche come si fa a sciegliere la musica per uno spettacolo.

Sentite qui!