L’evoluzione in cucina di “A cena con Darwin” – Notte Europea dei Ricercatori 2018

Venerdì 28 settembre è stata celebrata la Notte Europea dei Ricercatori, un’iniziativa che dal 2005 è promossa dalla Commissione Europea con l’obiettivo di diffondere la ricerca e la cultura scientifica. Quest’anno 116 piazze italiane sono state luogo di eventi dedicati alla scienza, e tra queste vi sono state anche Modena e Reggio Emilia.

Rumore Web, aderendo ad un progetto di Raduni, l’associazione delle radio universitarie italiane, ha voluto dedicare spazio alla ricerca di Unimore, e lo ha fatto ponendo l’accento su un lavoro affascinante, che già dal titolo – A cena con Darwin – attira subito l’attenzione. Si tratta di un lavoro di terza missione di comunicazione scientifica del professore Mauro Mandrioli, docente di Genetica al Dipartimento di Scienze della Vita del nostro Ateneo, che ha recensito A cena con Darwin, un libro di Jonathan Silvertown, professore di Biologia all’Università di Edimburgo. A cena con Darwin parte da un’attività frequente e quotidiana, la colazione, per raccontare come ogni ingrediente della nostra cucina sia il frutto di millenni di evoluzione.

Abbiamo quindi intervistato il professore Mandrioli, che ci ha parlato della ricerca in questione e della sua capacità di comunicare in un modo comprensibile a tutti.

 

Giovanni Mattia