I tweet di @radiorumore

borea

Adesso è un viaggio tutto in discesa PDF Stampa E-mail
Scritto da Jessica Barbieri   
Mercoledì 26 Ottobre 2011 01:22

Finito! L'ansia da prima puntata mi sta lentamente abbandonando e anche il colore rosso fuoco sulle mie guance si sta attenuando. Vuol proprio dire che è fatta, la mia prima diretta con Caffè Scorretto è terminata.

Sono ormai tre anni che mi cimento con il microfono, però quasi sempre il tema è lo sport, il calcio,  il basket, insomma parlo di cose con le quali sono in confidenza. Caffè Scorretto è tutto nuovo, format nuovo, si parla di una intervista scorretta, ironica, a tratti acida, con ospiti famosi. E come prima volta non mi capita uno qualsiasi, ma "solo" il leader dei Nomadi!

Mancano 15 minuti, arriva314480_230707053657605_222394267822217_609519_1095758654_n Beppe, andiamo fuori ad accoglierlo. E' tranquillo! Ok, il primo approccio è andato alla grande, non resta che aspettare il segnale di RadioReggio e partire! Alle 17.05 inizia la puntata. La sigla mi fa salire l'adrenalina al 100%...la salivazione è ai minimi storici. Bevo.

Dopo il primo talk e la prima canzone, sono già più sciolta. Guardo Chiara, la Claire, e capisco che andiamo bene. Ormai ci capiamo, condividiamo molte cose, siamo quasi perennemente insieme, per cui mi basta uno sguardo per capire se le cose vanno nella direzione giusta o c'è da virare!

Capisco che sta tutto girando per il verso giusto, stiamo solo sforando di qualche minuto, ma si può recuperare, e da fuori fanno segni incoraggianti. Beppe è divertito, si sente a suo agio, e anche a microfono spento chiacchiera come fossimo amici da una vita! Poi arriva finalmente il momento del "paradiso fiscale", che io e Chiara abbiamo preparato accuratamente durante la settimana. In realtà abbiamo preparato tutta la puntata con una certa accuratezza, ci siamo incontrate quasi tutti i giorni, eravamo molto tese! Io sono un po' fissata sia coi tempi che con le domande. Ho stressato Chiara fino alla diretta, al fine di avere delle domande che iniziassero con un elenco puntato e che finissero col punto interrogativo!

Bene, arriva il momento della prova più attesa e Beppe si diverte! E' esaltato dal gioco e scoppia letteralmente a ridere! Poi domandone, credits e sigla...FINISH!

Manca solo la foto ricordo, a sorpresa arriva però la frase di Carletti a tutta la redazione:" Grazie ragazzi, ne ho fatte di interviste in questi anni, ma nessuna è stata mai così divertente! Grazie per avermi invitato, vi aspetto al prossimo concerto, tanto Chiara, per te, paga la Je!"