I tweet di @radiorumore

borea

Ortiche che irritano un po' di più PDF Stampa E-mail
Scritto da Federica Ferro   
Venerdì 22 Marzo 2013 17:10

rb ortiche

OggiBookolica vi propone un piccolo manuale di citazioni e un appuntamento.
Sì, perché Anche le ortiche nel loro intimo si irritano è un libro che ho comprato al BUK, il Festival della Piccola e Media Editoria che torna al foro Boario di Modena sabato 23 e domenica 24 marzo. E così prendo i famosi “due piccioni e una fava”: libro da presentare e vi ricordo del festival dell'editoria.

 

Auditorium Edizioni è la casa editrice che ha pubblicato i testi curati e selezionati da Claudio Chianura che sono accompagnati dalle fotografie di Massimo Bonelli. Il senso del libro è racchiuso nell'enigmatico titolo. Le ortiche che irritano, un percorso ispirato dall'irritazione ed esplicitato attraverso aforismi, citazioni e frammenti di testi. Parole nervose ed emozionanti che descrivono alcuni aspetti dell'esistenza nel frastuono della contemporaneità.
Da Shakespeare a Banksy ci sono parole di opinion leader, artisti, musicisti e poeti. Una piccola enciclopedia delle citazioni sul quotidiano. Spunti di riflessioni pungenti e penetranti.

Aver ripreso in mano questo libro -oltre ai tanti ricordi di una giornata trascorsa in buona compagnia e di piccole soddisfazioni personali- mi dà l'occasione di ricordare ad appassionati lettori e curiosi di Buk, come accennavo sopra. La kermesse arriva alle sesta edizione e quest'anno darà spazio a poesia, nuove tecnologie, arte, inchiesta e musica. Sul sito si può leggere la rivista con le anticipazioni, i dettagli e gli appuntamenti da non perdere, per “
respirare aria di cultura”.

rb ortiche_cover.jpg

 

La citazione

"L'anoressico (...) rifiuta la mancanza. Dice: non manco di niente, dunque non mangio niente. L'obeso è il contrario:rifiuta la pienezza, la ripetizione. Dice: manco di tutto, dunque mangio di tutto. L'anoressico scongiura la mancanza con il vuoto, l'obeso scongiura l'abbondanza con la saturazione. Sono ambedue soluzioni finali omeopatiche, soluzioni di sterminio. L'altra è quella del jogger, che in un certo qual modo vomita se stesso, vomita la sua energia nella corsa più spenderla. Deve raggiungere l'estasi della fatica, lo stato sonnambulico di annientamento meccanico, come l'anoressicomira allo stato sonnambulico di annientamento organico, l'estasi del corpo vuoto, come l'beso mira allo stato sonnambulico di annientamento dimensionale: l'estasi del corpo pieno"
Jean Baudrillard, America

Anche le ortiche nel loro intimo si irritano - Testi a cura si Claudio Chianura (Fotogrfie di Massimo Bonelli) - 2008
Auditoriumedizioni.it - 10 euro

Foto: Massimo Bonelli pag. 78

Buon weekend letterario a tutti!