I tweet di @radiorumore

RuMORE è un progetto di CE@

CEA_banner

borea

Arriva Arti Vive Festival 2016 PDF Stampa E-mail
Scritto da chiara ugosetti   
Martedì 28 Giugno 2016 08:10

gogol bordelloInizia la decima edizione di Arti Vive Festival, evento che si tiene quest'anno dal 28 giugno al 3 luglio. Il festival di musica, teatro ed arte di Soliera (MO) spegne le dieci candeline su un cartellone eterogeneo, che spazia dalla musica da festa a quella più ricercata, dal teatro di strada all'avanguardia, dalla pittura alla fotografia. 


Tra le band musicali i Gogol Bordello, a cui è stato affidato il compito di chiudere il grandezza, con una grande festa finale domenica 3 luglio. Ad aprire il concerto, i live di Dea Dea e Rifkin Kazan. Venerdì 1 luglio invece spazio al post-punk con Peter Hook che celebrerà i Joy Division, eseguendo dal vivo "Unknown Pleasures" e "Closer"  assieme ai suoi The Light . In apertura, la ferrarese Dagger Moth, col suo ottimo nuovo disco “Silk Around The Marrow”. Una serata imperdibile, ancora di più visto l'ingresso gratuito. Sabato 2 luglio è dedicato alla musica contemporanea e al pubblico più attento alle novità musicali, con un occhio di riguardo per l'elettronica italiana. Sul palco si alternano quattro nomi italiani in grande forma: Birthh, L I M, Tying Tiffany e Niagara. Prima e dopo di loro, altri concertini sparsi per il centro storico, con i live di Setti, Lobby Boys e Goodbye Horses. Tre nomi emiliani d.o.c., così come anche la Banda Rulli Frulli, progetto sempre a cuore a noi di Rumore Web che li seguiamo da anni

Ci sarà anche spazio per il teatro, come da tradizione. Lo spettacolo più atteso è senza dubbio quello di Elio Germano e Teho Teardo, che giovedì 30 giugno reinterpreteranno insieme “Viaggio al termine della notte”, capolavoro di Louis Fernand Céline. Un progetto che mescola musica e teatralità, così come nel caso de "Il musical lo-fi" dei Cinque Allegri Ragazzi Morti, che andrà in scenala sera di mercoledì 29 giugno. Teatro anche la sera di apertura, con lo spettacolo “La Giraffa”, scritto e diretto da Stefano Cenci, il direttore artistico del festival. Non macheranno installazioni e live performances: sabato e domenica, dal pomeriggio alla sera, piazza Repubblica ospiterà un'esibizione di live painting di artisti locali e K' now Yourself, un'installazione interattiva fotografica.

Leggi il report della scorsa edizione di Arti Vive Festival, clicca qui.

Tutti gli spettacoli e gli eventi sono ad ingresso gratuito, ad eccezione di: La Giraffa, Teho Teardo ed Elio Germano, Gogol Bordello. Prevendite su vivaticket.