Koko Adiccion. Special guest: Siddharta PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandro Melioli   
Lunedì 17 Ottobre 2016 17:32

siddharta koko adiccionUniversidad de Adiccion - Giovedì Universitario è uno degli appuntamenti fissi del divertimento reggiano da ormai 4 anni. Ogni due settimane il giovedì universitario è animato dai dj set degli artisti di casa e da dj ospiti. Questo giovedì il nome grosso è un dj, producer e beatmaker nato e cresciuto ad Albinea; alla console lui, Siddharta!

La location è sempre quella, il Kokonuts di Albinea, punto di riferimento per i giovani universitari appassionati di buona musica e desiderosi di godersi serate di svago, lontani da libri ed esami.

Andiamo a scoprire meglio chi è e che musica ha scelto per noi come anteprima di quello che sarà il dj set di giovedì 20 ottobre.


SIDDHARTA

Dal 2006 sempre in prima linea, Siddharta , classe ’88, è da sempre il producer della crew reggiana NuovaLinfa. Negli anni è riuscito a contraddistinguersi grazie al connubio tra stile di produzione e flessibilità nel collaborare con artisti dalle più diverse sfumature. Siddharta ha all’attivo più di 10 dischi interamente prodotti e vanta featuring con Neklaz e Maskino, Murubutu e la Kattiveria, SPNS, Reks, Fresh Daily, Miles Bonny e molti altri ancora.

Per ulteriori info: www.nuovalinfa.it | www.landscapeaudio.it




Ecco qua la playlist composta da sei canzoni che saranno presenti nel set di giovedì. Il nostro Siddharta ci spiega perché le ha scelte e cosa le rende speciali. Godetevi questi pezzoni!

01.Mighty, Mighty - Baba Huey

Questa è sicuramente la traccia attorno alla quale ruotano i miei dj set quando si tratta di funky. Oltre al pezzo in sè, che ha un groove coinvolgentissimo, sono molto affezionato all'artista che mi ha dato modo di campionare tantissimi sample e rendere le mie produzioni riconoscibili.

02. Hot Pants, Pt. 1 - James Brown

Vabè cosa devo dire qua? La traccia si commenta da sola. James Brown baby!
Riff di chitarra dal quale hanno preso ispirazione tanti big, uno su tutti Nile Rodgers: ti vedo bro...

03. To Be Free - Luther Davis Group

Ok, adesso non è che voglia fare l'hipster ma dubito abbiate questo disco originale (manco io ce l'ho in vinile!). Valutazione media: 380 banane!
Bastano i primi 2 accordi per farsi trascinare dal ritmo, dal calore e dai falsetti di questo fantastico brano.

04. Think (About It) - Lyn Collins

Sono stati realizzati un sacco di remix di questo brano; è chiaro che si presta decisamente bene.  Ma visto che si parla di un mio set e visto che non tratterò di hip hop a sto giro, è chiaro che la versione originale sia una scelta obbligata. Chi non conosce Think (about it) può prendere i propri 4 cenci e chiudersi in cameretta.

05. Superfly - Curtis Mayfield

Quando penso a questa canzone mi viene in mente una sola cosa: SOUL TRAIN. Traccia cardine, fondamentale e immancabile in un dj set soul/funk che si rispetti. Curtis Mayfield la cagata grossa. Quando parte non puoi che metterti a pussare in mezzo alla pista con le tue funky ladies preferite. E se ci scappa uno sblof sono sicuro che il buttafuori al massimo ti farà l'occhiolino.

06. Get lucky - Daft Punk

Get Lucky dovevo metterla per forza. Punto primo per la collabo con Pharrell (mio artista preferito e icona di forte ispirazione) e poi perchè ha ridato ufficialmente spolvero, da 3 anni a questa parte, a tutto un filone di artisti ma anche di genere che si era un pò perso tra i meandri del mare di merda che ogni giorno chiunque prova a lanciare.
L'album, Random Access Memories, ha vinto il grammy come miglior album e miglior disco elettro/funk nel 2014 con feat. del calibro di Giorgio Moroder, Nile Rodgers, Todd Edwards, ecc...