Unimore: il progetto Operastreaming viene presentato per la prima volta a Berlino

Unimore ha da sempre cercato di valorizzare e di rafforzare il suo legame con il tessuto culturale del territorio. E in Emilia-Romagna una tradizione importante è quella della musica lirica. Per questo motivo, insieme al Teatro di Modena, il Centro Interateneo EDUNOVA, ha realizzato il progetto Operastreaming. Altri fautori del progetto sono i teatri lirici di Bologna, Piacenza, Parma, Reggio-Emilia e delle altre province, insieme naturalmente alla Regione Emilia-Romagna. Si tratta del primo portale regionale di opera lirica in Italia: gli spettacoli sono visibili in chiaro sul canale Youtube del progetto. L’obiettivo è proprio quello di evidenziare l’Emilia-Romagna come regione con un forte tradizione lirica e di produzione operistica: per questo motivo oltre agli spettacoli saranno fruibili anche video sui protagonisti, sulla vita teatrale e sul contesto territoriale.

L’Emilia-Romagna ha dato vita negli ultimi tempi ad un importante processo di digitalizzazione, che ha coinvolto anche la produzione operistica, in linea anche con la direzione che la lirica internazionale sta prendendo. In particolare il Teatro Comunale di Modena ha scelto il video come forma comunicativa e per questo ha iniziato una proficua collaborazione con il Centro EDUNOVA: gli spettacoli sono stati ripresi e trasmessi regolarmente in chiaro sul canale Youtube. Dopo un anno dall’inizio del progetto Operastreaming il riscontro è stato decisamente positivo, coinvolgendo un vasto pubblico internazionale di più di un milione di spettatori.

E ora questo progetto verrà presentato a Berlino, presso l’Istituto Italiano di Cultura, venerdì 24 settembre alle ore 19. A parlare saranno Aldo Sisillo, Direttore del Teatro Comunale di Modena e Tommaso Minerva, docente Unimore e direttore del Centro EDUNOVA. Verrà raccontata la storia, le curiosità sui protagonisti e l’attualità della tradizione operistica, con particolare attenzione ai teatri coinvolti nel progetto. In più si racconteranno anche le caratteristiche e i retroscena riguardo alle riprese e alla trasmissione in streaming. L’evento verrà trasmesso sulla pagina Facebook dell’Istituto Italiano di Cultura a Berlino.